L’attenzione del tennis italiano da oggi sarà quasi interamente concentrata su Roma e sulla terra rossa del Foro Italico. E non mancano i motivi di interesse legati alla presenza di nostri giocatori.

Sia nelle prequalificazioni maschili sia in quelle femminili ci sono infatti dei nostri rappresentanti. Partiamo dalle donne dove oggi – come quinto match sul campo numero 1 a partire dalle 9 – scenderà in campo Giada Clerici. La tennista di Albiolo si è qualificata per Roma vincendo l’Open Bnl di Udine.

Il sorteggio del primo turno l’ha abbinata a Emma Lioi, bergamasca 19enne (categoria 2.3) capace solo pochi giorni fa di portare Anastasia Grymalska (numero 300 al mondo) al terzo set. La vincente sfiderà poi Jessica Pieri, testa di serie numero 4.

Tra gli uomini invece Andrea Arnaboldi, appena rientrato dalla trasferta in Centro e Nord America, attende di conoscere il proprio avversario che uscirà dal match tra l’argentino Patricio Heras e Federico Maccari.

Ma a Roma in questi giorni ci saranno altre due comasche. Silvia Reina infatti giocherà al Foro Italico nelle finali nazionali dei Quarta categoria cui è stato assegnato il campo 10 (a partire dal 18 maggio). La giocatrice del Nuovo Tennis delle Vigne è stata sorteggiata con la siciliana Ivana Giansiracusa (testa di serie numero 4).

Giulia Sussarello invece prenderà parte al torneo di paddle che farà da cornice agli Internazionali d’Italia di Tennis. La comasca giocherà in coppia con Sara D’ambrogio. Primo match in programma giovedì.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.