Tempo da lupi allo Sporting Faloppio, per la decima tappa del Como Tennis Tour. Evento che ha incoronato per la prima volta, nel femminile, Gloria Poletti, tennista di casa Under 18, mentre nel maschile a trionfare è stato Jonathan Rotteglia (Team Veneri) al secondo centro nel circuito provinciale di Terza Categoria.

Nel tabellone in rosa ad arrendersi in finale è stata l’Under 16 del Tennis Club Rovellasca, Ilaria Di Palma. Partita controllata dalla Poletti nella prima frazione chiusa 6-1, mentre nel secondo parziale il match è stato apertissimo e incerto fino alla fine, quando sul 6-5 la Di Palma ha subito il break per il 7-5 conclusivo.

“Il primo set è stato più facile, la mia avversaria ha sbagliato un po’ di più – ha commentato la Poletti al termine – Nella seconda partita invece la gara è stata combattuta. Faceva freddo e umido, si sentiva, ma in campo non ha dato molto fastidio”.

Bella partita anche nel maschile, con Rotteglia opposto a Luca Guarnaccia (Tradate). Nel primo set il comasco è passato subito a condurre 4-1, è stato riavvicinato sul 4-3 ed ha allungato nuovamente fino al 6-3. Nel secondo parziale invece l’equilibrio è rimasto fino al 3-3 quando il break ottenuto da Rotteglia ha “spaccato” la partita in due. Finale che si conclude con il punteggio di 6-3 6-3.

“E’ cambiato tutto rispetto alla vittoria di San Fermo – ha commentato Rotteglia – Dal caldo al freddo, dalla terra rossa al veloce. Non mi aspettavo di vincere, era da un mese che non giocavo. Non ho perso nemmeno un set in questo torneo ma sono state tutte partite tiratissime”.

Archiviata anche la tappa dello Sporting Faloppio, il Como Tennis Tour entra nell’atto conclusivo della sua prima stagione. Sono infatti già iniziati gli ultimi due tornei: gli uomini (oltre 100 iscritti) sono in campo al Tennis Club Mariano Uso, le donne al Tennis Grillo di Capiago Intimiano. I migliori otto di ogni categoria accederanno poi al Master finale in programma al Lomazzo Sport Club.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.