Che occasione persa per Giada Clerici. La comasca, in campo oggi nei quarti di finale dell’Itf di Sharm El Sheikh da 15 mila dollari, si è trovata avanti per 4-1 (con due break) e 5-3 (30-0) nel set decisivo, prima di arrendersi al tie break e dopo oltre due ore di gioco alla giapponese Kumi So.

Giocatrice, quest’ultima, che fino ad oggi aveva dominato sia le qualificazioni sia il tabellone, con soli 14 giochi concessi in quattro partite. Match che sembrava mettersi molto male per la Clerici, subito sotto 6-1 con un parziale di 27 punti a 11.

Eppure tutto in un attimo si è ribaltato e la ragazza di Albiolo ha infilato una serie di 10 giochi a 2, andando appunto 6-1 4-1 con due break di vantaggio. Ancora una volta tuttavia la gara è cambiata.

La giapponese è riuscita prima ad accorciare, poi a recuperare da 5-3 e 30-0 (per la Clerici) portando il confronto al tie break vinto per 7-2. Allungo che le è valso la semifinale.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.