La premessa è d’obbligo: poteva andare molto meglio. Invece il sorteggio del tabellone di qualificazione degli Australian Open non è stato particolarmente amico di Andrea Arnaboldi.

Il canturino, che esordirà questa notte, ha infatti pescato uno dei pochi spagnoli a suo agio anche sul veloce. Stiamo parlando di Jaume Munar, numero 188 dell’Atp, capace di arrivare in finale sia in un Challenger sulla terra rossa (a Rio de Janeiro) sia sul cemento di Segovia battendo tra l’altro, nel match per il titolo, il giovane talento australiano Alex De Minaur che ha appena battuto a Brisbane Milos Raonic.

Pronostici dunque non a favore di Arnaboldi che è stato inserito in una sezione di tabellone con ben quattro italiani: Luca Vanni, Stefano Travaglia e Marco Cecchinato. In caso di vittoria il canturino incrocerebbe la strada del vincitore dell’incontro tra Travaglia e il serbo Nikola Milojevic.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.