Australian Open, esordio amaro: Munar elimina Arnaboldi dalle quali

0
Niente da fare per Andrea Arnaboldi nelle qualificazioni degli Australian Open, primo torneo dello Slam del 2018 che ha messo in campo nella notte i match inaugurali.

Il canturino, opposto allo spagnolo Jaume Munar, si è arreso in due set con il punteggio di 6-2 6-4 (in un’ora e 8 minuti di gioco). Partita sempre controllata da Munar, molto efficace al servizio al contrario di Arnaboldi (6 aces a 0 a fronte di un solo doppio fallo contro i 4 dell’azzurro).

L’iberico ha messo a segno anche più vincenti (14-5) e ha avuto a disposizione più palle break (9-1). Partita difficile, e del resto si sapeva. Il sorteggio non era stato molto favorevole, anche perché Munar – numero 180 al mondo – è uno dei pochi spagnoli a suo agio anche sul veloce dove ha vinto un Challenger (a Segovia).

Ora per l’iberico ci sarà un’altro italiano: Stefano Travaglia. L’azzurro, questa mattina ha superato in tre lottate partite (6-4 6-7 6-4 in oltre due ore di gioco) il serbo Nikola Milojevic.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.