Ha appena 13 anni, vive in Svizzera e ha doppio passaporto. Si chiama Emma Pennè, è seguita dallo Junior Tennis Training di Concagno ed è già (da quest’anno) una Seconda categoria.

Oggi ha compiuto una bella impresa, ottenendo così giovane la sua prima vittoria nel circuito internazionale Itf Junior (che è aperto fino ad Under 18) nel torneo giovanile di Oberentfelden, nel Canton Argovia.

Il successo è arrivato nel tabellone di qualificazione dello Swiss Junior Trophy contro una ragazza di quattro anni più grande, la 17enne  Anne Christine Leu (Svizzera). Il punteggio è stato di 7-5 7-5, segno che la ragazza ha anche carattere avendo portato a casa due set molto “chiusi”.

Domani andrà in scena il secondo turno contro un’altra svizzera, la testa di serie numero 5 Leandra Vernocchi che di anni ne ha 16, “solo” tre in più della Pennè.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.