Festa per la Chinellato e South Carolina: sono alle finali nazionali Indoor

0
Fine settimana di gloria per Silvia Chinellato e le sue Gamecocks. Le ragazze di South Carolina vincono i due match del “Kick-Off Weekend”, salgono a 3 vinte e 1 persa nel record complessivo stagionale e, soprattutto, accedono all’Indoor National Championship che sarà ospitato dall’università del Wisconsin dal 9 al 12 febbraio.

Il doppio della Chinellato (dalla pagina Facebook)

Il doppio della Chinellato (dalla pagina Facebook)

Il “Kick-Off Weekend” era partito dal confronto con Oklahoma, vinto facilmente dalle amaranto padrone di casa per 4-0. Chinellato a segno sia in doppio con Ingrid Gamarra Martins (vittoria per 6-3) sia in singolare con il successo per 6-1 6-3 su Camila Romero.

La Chinellato in festa (falla pagina Facebook di South Carolina)

La Chinellato in festa (falla pagina Facebook di South Carolina)

Nella finale del giorno dopo contro Clemson, il match per South Carolina è iniziato in salita perché nonostante la vittoria di SIlvia Chinellato e Ingrid Gamarra Martins per 6-2, il punto dei doppi andava alle Tigers che si aggiudicavano gli altri due confronti (nel campionato Ncaa si assegna un solo punto per i doppi, e lo ottiene la squadra che vince due partite delle tre in programma).

Festa dopo il punto vittoria (foto dalla pagina Facebook di South Carolina)

Festa dopo il punto vittoria (foto dalla pagina Facebook di South Carolina)

Poco male, perché i singolari ribaltavano la contesa del match fino al 4-1 che consegnava alle Gamecocks il biglietto per le finali nel Wisconsin. La partita della Chinellato contro Fernanda Navarro veniva bloccata, a risultato acquisito, con la comasca avanti 5-7 7-5 2-0. Il record personale di Silvia in questo 2018 e 1 vittoria e 1 sconfitta in singolare, 3 vittorie e 1 ko in doppio.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.