IBI 2018, aperte le iscrizioni per la seconda fase di Quarta categoria

0
Inizio d’anno complicato per il Puc, il portale unico delle competizioni dove i giocatori possono iscriversi ai vari tornei sul territorio. Il portale è bloccato da tempo, mettendo in difficoltà i circoli che avevano programmato eventi ma anche gli stessi tennisti.

Tra l’altro, in provincia di Como incombe pure l’avvio della seconda fase delle prequalificazioni agli Internazionali Bnl d’Italia del 2018 (IBI 2018) che vedrà sfidarsi i giocatori di Quarta categoria, dai 4.3 in su compresi i qualificati dalle tappe Tpra.

Come fare dunque? Gli interessati dovranno chiamare direttamente i circoli, nel caso lariano il Mariano Uso per il femminile (singolare e doppio) il Tennis Center Tavernola per il singolare maschile e il Team Veneri per il doppio. Sempre che il Puc non si sblocchi (come si spera) proprio in queste ore.

I tornei della seconda fase di prequalificazione agli IBI 2018 si giocheranno dal 10 al 25 febbraio. Passeranno alla fase successiva (Regionale di Terza categoria) un solo giocatore/giocatrice in caso di tabellone da 16, 2 giocatori per tabelloni fino a 48, 3 oltre i 49 iscritti. Nel doppio da 1 a 8 coppie una coppia qualificata, con più di 9 coppie passeranno entrambi i finalisti.

Per consultare la locandina già pronta del torneo organizzato dal Tc Mariano Uso (con ben spiegato come fare ad iscriversi anche in caso di Puc ancora bloccato) CLICCA QUI. Le stesse modalità valgono anche per gli altri tornei in calendario.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.