Tre italiani su quattro promossi alle semifinali. E, tra questi, anche il nostro Federico Arnaboldi che sfiderà l’unico non azzurro. Marcia trionfale per i tennisti della Penisola nell’Itf Junior in corso a Chisinau, in Moldavia. Si tratta del torneo di livello più alto (in questa settimana) nel circuito internazionale giovanile.

Ottima anche oggi la prova di Arnaboldi. Il canturino, unico a non aver ancora perso un set (pur non essendo testa di serie) ha battuto in due partite per 6-2 6-3 il pericoloso francese Mathys Erhard che era il sesto favorito del tabellone. Domani, in semi, il brianzolo affronterà il russo Alexandr Binda.

Quest’ultimo sta vivendo mesi ricchi di vittorie e per questo è molto pericoloso: ha già raggiunto di recente una semifinale in un Grado 1 a Praga, ottenendo una vittoria e due finali in tornei Itf Junior in Russia. Nella parte alta del tabellone andrà invece in scena una semifinale tutta italiana tra Riccardo Di Nocera e Davide Tortora, quest’ultimo partito dalle qualificazioni.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.