Futures di Hammamet, un buon Borroni si ferma di fronte a Geens

0
Non basta ad Andrea Borroni un buon torneo per ottenere la qualificazione al tabellone principale del Futures di Hammamet, in Tunisia (15 mila dollari). L’atleta di punta del Tennis Club Mariano Uso ha superato due turni, cedendo poi nel match decisivo alla testa di serie numero 1, il belga Clement Geens, già numero 240 al mondo.

Esordio lottato ma vincente contro l’austriaco Nenad Vladusic per 5-7 6-3 6-3, mentre il secondo turno è stato più agevole contro l’azzurro Edoardo Lamberti (2.4 del Circolo Tennis Guzzini Recanati) battuto per 6-1 6-2.

Borroni era però inserito nella sezione di tabellone della testa di serie numero 1, il forte belga Geens, che nel match che valeva l’accesso al main draw si è imposto in due partite con il risultato di 6-2 6-3.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.