Niente da fare per Andrea Arnaboldi negli ottavi di finale del torneo Atp 250 di Marrakech, in Marocco. Il mancino canturino, in diretta su SuperTennis, ha perso in due set contro Pablo Andujar.

Che la partita fosse complicata lo si sapeva. Lo spagnolo – la classifica attuale non inganni – è un animale da terra battuta e sul rosso ha vinto tre titoli Atp. Due dei quali, tra l’latro, proprio in Marocco. Terra che evidentemente gli porta bene.

Oggi Andujar ha controllato la partita, chiudendo facilmente il primo set e allungando nella seconda frazione dopo un inizio più equilibrato (1-1, 4-2 e 40-40 con Andujar al servizio). L’esito del match – poi finito 6-0 6-2 – non è mai stato in discussione.

Si chiude comunque un’ottima settimana per il canturino che dopo aver vinto le quali – con match non facili contro Salvatore Caruso e Noah Rubin – ha anche battuto nel main draw l’ucraino Alexandr Dolgopolov, 50 al mondo. Per Arnaboldi sono in arrivo 20 importantissimi punti Atp.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.