Lo scorso anno la terra verde americana aveva portato punti e risultati, compresa la bella semifinale al Challenger di Tallahassee, in Florida. Oggi invece arriva una delusione per Andrea Arnaboldi che esce al primo turno del torneo a stelle e strisce.

Fatale al canturino il confronto con il brasiliano Guilherme Clezar, che aveva vinto tutti e due i precedenti disputati anche se sempre al terzo set. In Florida invece il brasiliano si è imposto in due partite, 6-2 6-4.

Primo set volato via velocissimo (6-2) con due sole palle break entrambi sfruttate. Partita incerta nel secondo parziale, con Arnaboldi che cede il servizio sul 4-4 ma subito dopo ha la palla per il contro break. Occasione non sfruttata che apre la strada, due punti dopo, al primo dei due match point necessari per chiudere l’incontro.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.