E’ iniziato oggi il torneo Itf di Wheelchair “Città di Cantù”. Ventisei le partite disputate sui campi del circolo di Corso Europa, con il tabellone maschile che ha visto passare indenni tutte le teste di serie ad eccezione di Luca Spano (settimo favorito e 50esimo al mondo) sconfitto nel derby azzurro con Luca Arca per 6-4 6-3.

Senza problemi l’austriaco Martin Legner (numero 27 del ranking iridato e testa di serie numero 1) contro il francese Sebastien Husser (6-4 6-2) e l’olandese Ruber Spaargaren (34° delle classifiche mondiali) con Angelo Finini 6-1 6-0. Bene anche il migliore degli azzurri, SIlviu Culea (numero 5 del tabellone) nel 6-3 6-3 con il turco Hakan Gungor.

Iniziati anche i tabelloni Quad e quello femminile con le quattro qualificate che entreranno nel tabellone finale: passano Silvia Morotti, Roberta Faccoli, la svizzera Angela Grosswiler e l’inglese Cornelia Oosthuizen. Male infine i due comaschi in gara: Mauro Curioni si è arreso per 6-2 6-2 a Pietro D’Imperio, mentre Diego Amadori ha perso con il belga Ivan Kindt per 6-1 6-2. Domani si prosegue con altre 32 partite. Finali il 1 maggio.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.