Il belga Ruben Bemelmans, testa di serie numero 1 del Challenger di Roma, supera all’esordio Andrea Arnaboldi rientrato in Italia dalla trasferta sulla terra verde della Florida.

Il match di primo turno – interrotto per pioggia ad inizio del secondo set – si è giocato questo pomeriggio. Partita finita nelle mani del favorito con il punteggio di 6-4 6-2.

Primo parziale deciso da pochi punti, quando cioè il canturino subisce il break sul 3-3 e poi, nel game successivo finito ai vantaggi, non riesce a strappare il servizio all’avversario.

Secondo set invece più netto, con il belga avanti 5-2 (con un doppio turno di servizio perso da Arnaboldi) e in difficoltà solo nell’ultimo gioco, quando deve difendere tre palle break prima di chiudere 6-2 al terzo match point.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.