Rodei giovanili in scena a Lipomo: ecco tutti i finalisti e i vincitori

0
Fine settimana all’insegna dei Rodei sui campi del New Lario Park di Lipomo. Una scorpacciata di partite delle categorie giovanili che hanno visto contendersi la vittoria gli Under 10, 12, 14 e 16.

A fare la voce del padrone è stato il Tc Milano “Bonacossa” che ha vinto ben quattro tabelloni su otto. L’onore della nostra provincia è stato salvato dalle ragazze, con una vittoria di Kirsten Sala (Circolo Tennis Cantù) e un secondo posto di Greta Sormani (Tennisdinamic Albavilla).

Nell’Under 10 tra le bambine a vincere è stata Allegra Troise Mangoni (Bonacossa) in finale sulla milanese Elisabetta Bucci (2-4 5-4 11-9 il lottatissimo punteggio del match). Tra i maschietti successo per Alessandro Maina (Golarsa) su VanSon Didoni (Villasanta) per 4-1 4-2.

Nell’Under 12 invece trionfa Jennifer Scurtu (Bonacossa) per 4-0 4-0 su Sonia Jemma (Zanica). E’ Pietro Arci (Tc Lecco) ad aggiudicarsi il titolo maschile su Luca Pino (Agrate) con il punteggio di 4-1 5-3.

Under 14 con in campo ancora Jennifer Scurtu, battuta questa volta da Kirsten Sala (Ct Cantù) con il risultato di 5-4 4-2. Tra i maschi a segno Alessandro D’Adda, sempre del Bonacossa, su Diego Maccarone (Sporting Milanino) per 4-1 4-2.

Infine l’Under 16 che ha fatto registrare il già citato secondo posto di Greta Sormani (Tennisdinamic Albavilla) superata in finale da Pedrita Mussi (Bonacossa) con un lottatissimo 3-5 4-1 13-11. Nel maschile successo per Mark Mikhailovich Tsetlin (Ambrosiano) su Francesco Maria Brini (Vavassori) per 5-3 4-0.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.