Quarta perla per Andrea Arnaboldi al Challenger di Poznan, in Polonia. Il tennista canturino, dopo aver vinto i tre match di qualificazione, oggi ha passato anche il primo turno del tabellone principale.

Ad arrendersi in tre set (6-2 3-6 6-3 in un’ora e 46 minuti) è stato il tedesco Oscar Otte che lo precedeva in classifica di ben cento posizioni. Partita in cui le statistiche sono tutte dalla parte di Arnaboldi che ha avuto più palle break (10 contro 4) e ha ovviamente messo a segno più punti, 84 a 72.

Primo set senza storia chiuso con un doppio servizio strappato all’avversario, mentre nella seconda partita Otte ha capitalizzato al massimo il break in apertura di parziale. Nell’ultimo set Arnaboldi è scappato 3-1, è stato riavvicinato sul 3-2 e servizio dal tedesco, ed è poi scappato nuovamente prima 5-2 poi 6-3.

Era la prima sfida tra i due giocatori, come sarà una prima assoluta anche il prossimo match contro lo slovacco di Bratislava Martin Klizan, già numero 24 al mondo e testa di serie numero 3 del torneo polacco. Servirà, insomma, il miglior Arnaboldi.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.