Nuovo appuntamento con Mondoni & Ronchini Assicurazioni (in via Recchi 9 a Como),  nel percorso che ci porta a scoprire un po’ meglio il mondo assicurativo e le sue importanti novità, utili per integrare e rendere sicura la vita di tutti i giorni.

Abbiamo parlato molto, nei precedenti appuntamenti, della tutela della persona e della famiglia, ma non dobbiamo dimenticarci della protezione di ciò che ci aiuta a produrre il nostro reddito, ovvero la nostra attività commerciale, artigiana o industriale, oppure ancora la nostra professionalità.

Non è opportuno solo proteggere la nostra salute oppure i nostri affetti, ma anche il nostro lavoro, assicurandoci che qualsiasi cosa accada si possa poi contare su un valido prodotto che tuteli l’attività.

Ecco quindi le proposte di questo mese: Dianamica Plus Commercio, Dinamica Plus Impresa o Tutela Professioni, tre prodotti che intervengono in caso di danno subito (corto circuito, eventi atmosferici, rottura tubi, rottura impianti).

Nello stesso prodotto è possibile inserire anche l’opzione Furto che comprende automaticamente i danni arrecati dai ladri, che spesso – come la cronaca quotidiana ci insegna – sono più ingenti del reato stesso. E non dimentichiamo l’importanza del fatto che i tre prodotti proposti tutelano anche nel caso in cui si dovesse recare danno a terze persone (un infortunio all’interno dell’azienda-attività-studio professionale).

Insomma, come al solito le variabili sono infinite. Per costruire la soluzione migliore per voi, non rimane che chiamare la Mondoni & Ronchini Assicurazioni al numero 031.571735.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.