Serie A2 al via: i risultati. Arnaboldi jr porta l’Ambrosiano al successo

0
Prima giornata nei campionati maschili e femminili di serie A2. Buone notizie per i due club che hanno in rosa giocatori in arrivo dalla nostra provincia. L’Ambrosiano del canturino Federico Arnaboldi apre la stagione vincendo in trasferta per 4-2 sul campo del Circolo Tennis Trento, mentre nel femminile il Bal Lumezzane di Eleonora Canovi (ragazza di Fino Mornasco, vincitrice ieri all’Open di Cantù) si impone nettamente per 4-0 in casa sempre contro Trento.

Partiamo dall’Ambrosiano: Federico Arnaboldi ha portato due punti alla causa meneghina, vincendo sia il singolare per 6-0 6-2 contro Pietro Pecoraro, sia il doppio in coppia con Tommaso Roggero per 6-2 6-0. La Canovi invece non è scesa in campo nel facile 4-0 di Lumezzante contro il Ct Trento, match portati a casa senza perdere nemmeno un set.

Questi i risultati della prima giornata di A2. Femminile: girone 1 Ct Bologna-Tc 2002 2-2, Beinasco-Ct Palermo 3-1, Ct Ceriano-Tc Cagliari 1-3; girone 2 Circolo della Stampa Torino-Sassuolo 1-3, Bal Lumezzane-Ct Trento 4-0, Country Cuneo-Ct Siena 1-3.

Maschile: girone 1 Tc Siracusa-St Bassano 4-2, Ct Trento-Ambrosiano 2-4, Sporting Bongaro-Vomero 3-3; girone 2 Tc Treviglio-Ct Bologna 0-3, Casale-Match Ball Siracusa 3-3, L’Aquila-Rocco Polimeni Rc 5-1; girone 3 Tc Lecco-Park Genova 6-0, Pistoia-Coopesaro 5-1, Ct Lanciano-Due Ponti 2-4; girone 4 Tc Cagliari-Motonautica Pavia 3-3, Rovereto-New Tennis Torre del Greco 1-5, Ct Reggio-Tc Schio 5-1.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.