Semaforo rosso per Francesca Rumi, tennista 18enne di Gravedona, nell’Itf di Sharm El Sheikh in corso in queste ore sul Mar Rosso. La lariana ha perso all’esordio nel tabellone di quali e nel main draw in doppio. In questo caso dopo aver tenuto testa alla coppia testa di serie numero 1.

Partiamo da quest’ultimo match, che si è disputato nel pomeriggio. La Rumi, in coppia con l’altra azzurra Gaia Squarcialupi, ha giocato alla pari con la serba Barbara Bonic e l’australiana Jelena Stojanovic. Il punteggio è stato di 7-5 6-4 in un’ora e 45 minuti, tantissimo per un doppio chiuso in due set.

In totale a fare la differenza sono stati appena 8 punti, 67 a 59. Meno bene erano andare le cose in singolare, con la Rumi sconfitta dall’indiana Ashmitha Easwaramurthi, già numero 800 al mondo, con il punteggio di 6-3 6-1. La giocatrice indiana ha poi vinto la propria sezione di qualificazione accedendo al main draw.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.