Tpra, i risultati del fine settimana. Si è giocato in quattro circoli

0
Il fine settimana sportivo del circuito amatoria Tpra ha toccato ben quattro circoli diversi con cinque tabelloni portati a termine. Si è giocato al Tennis Grillo, allo Sporting Insubria di Bregnano, al Team Veneri e al New Lario Park.

Partiamo come sempre dalle donne che sono scese in campo a Lipomo. Cristina Fortunato dello Sporting Faloppio si è presa la rivincita su Giada Mazzoni (Tennis Como) che l’aveva battuta di recente a Concagno. Questa volta il risultato è stato all’inverso e il punteggio (lottatissimo) è stato di 6-5. Mazzoni e Fortunato erano anche le prime due teste di serie del tabellone.

Nel doppio femminile Alessandra Galimberti (Cesano Maderno) e la numero 1 del circuito Tpra Annamaria De Bortoli (Fagnano) hanno battuto per 6-1 il tandem composto dalla stessa Giada Mazzoni e da Valentina Monti (Ceriano Laghetto).

Passiamo al maschile che ha messo in campo ben tre categorie, l’Open, il limitato 45 e il limitato 65. L’Open è stato ospitato dal Team Veneri a San Fermo. Successo per Stefano Romanò dello Junior Tennis Training Concagno per 6-0 su Cristian Strambini (Sporting Faloppio). Quest’ultimo non era compreso tra le teste di serie, mentre Romanò era la numero 2.

A Bregnano si è giocato il limitato 45 con il trionfo finale di Davide Prina (Tc Gravedona) su Eros Ricci dell’Alte Groane con il punteggio di 6-2. Prina non era testa di serie, Ricci era la numero 2. Infine il maschile limitato 65 è sceso in campo al Grillo di Capiago Intimiano: a segno Alberto Del Vecchio del Tennis Como (testa di serie numero 4) per 6-0 su Silvano Bianchi dello Sporting Insubria.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.