Australian Open: cammino difficile per Arnaboldi. Esordio con Martinez

0
Sorteggiati gli abbinamenti del tabellone di qualificazione agli Australian Open di Melbourne, prima prova dello slam per il 2019. Andrea Arnaboldi, che già da qualche giorno è in Australia, è stato abbinato allo spagnolo 21enne Pedro Martinez.

Quest’ultimo è il numero 156 al mondo e nel 2018 ha ottenuto la sua prima vittoria in un Challenger a Bastad in Svezia sconfiggendo in finale il francese Corentin Moutet. Anno chiuso anche con la finale a Barcellona, sempre Challenger, dopo aver sconfitto nell’ordine gli azzurri Gianluigi Quinzi, Lorenzo Giustino e Filippo Baldi.

Avversario complicato per Andrea Arnaboldi, anche se Martinez fino ad oggi i risultati migliori li ha ottenuti sulla terra battuta e non sul veloce.

Ma tutta la sezione di tabellone del canturino che poterà alla qualificazione è assai complicata, una delle peggiori delle quali: ci sono anche l’austriaco Dennis Novak, il kazako Olexandr Nedovjesov, il talentuoso Corentin Moutet, l’americano Christopher Eubanks, il canadese testa di serie numero 2 Felix Auger-Aliassime e il belga Arthur De Greef. Tutti giocatori molto difficili da battere.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.