Buon torneo per i nostri giocatori all’Open di Giussano che tradizionalmente vede sfilare sui campi brianzoli tennisti di alto livello. Federico Arnaboldi è arrivato in semifinale, mentre Carlo Alberto Fossati si è fermato ai quarti ma dopo un ottimo cammino e, soprattutto, dopo aver eliminato la testa di serie numero 2, lo svizzero Remy Bertola (2.2).

Nel femminile bene Maria Aurelia Scotti, stoppata nei quarti da Alberta Brianti (2.1, con un passato tra le prime 60 al mondo) che ha poi vinto il torneo. Partiamo proprio dal tabellone in rosa. La giocatrice del Circolo Tennis Cantù (2.4) si è arresa alla Brianti per 6-4 6-4. In precedenza aveva battuto per 6-4 7-5 Beatrice Ottone (2.5, Nuova Casale) e Francesca Falleni (2.5, Junior Milano) nei sedicesimi per 7-5 1-6 6-3.

L’Open femminile, come detto, è poi finito nelle mani della Brianti che in finale ha sconfitto per 6-3 6-3 Federica Prati (2.2, Junior Milano) in una sfida che ha visto in campo le prime due teste di serie.

Nel maschile invece successo di Tommaso Roggero, testa di serie numero 5 (2.3 dell’Ambrosiano) per 7-6 6-4 in finale su Federico Maccari (2.3, Massa Lombarda). Maccari in semi aveva eliminato il canturino Federico Arnaboldi (2.3, Ambrosiano) in tre se combattuti, chiusi con il punteggio di 7-6 3-6 6-4. In precedenza Arnaboldi aveva superato per 6-4 6-4 l’ex compagno in nazionale giovanile, Gabriele Bosio.

Benissimo anche il comasco Carlo Alberto Fossati (2.4) che dopo aver passato ben quattro turni – tra cui la vittoria su Bertola (2.2, svizzero del Parabiago) per 4-6 6-2 7-5 – si è arreso sempre a Federico Maccari in due partite per 7-6 6-2.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.