Lorenzo Rottoli lotta anche in finale, gioca alla pari con il quotato avversario – il bielorusso Alexander Zgirovsky, più grande di un anno e già stabilmente attivo nel circuito Futures – ma alla fine è costretto ad arrendersi in due partite. Si è concluso oggi a Chsinau il torneo del circuito mondiale Itf Junior di Grado 2.

Il comasco, arrivato in finale dopo un grande tabellone, si è arreso al favorito della vigilia (dopo averlo fatto tremare per tutto il primo set) con il punteggio di 7-5 6-3.

Una finale – quella ottenuta in Molvavia – che porterà Rottoli sulla soglia della posizione numero 150 delle classifiche iridate, avvicinando sensibilmente quello che è l’obiettivo di questa prima parte di 2019, entrare nelle qualificazioni del Roland Garros.

Alexander Zgirovsky, per la cronaca, si è aggiudicato anche il tabellone di doppio vincendo in coppia con il russo Alibek Kachmazov. I due avevano eliminato in semifinale proprio Rottoli e il polacco Mikolaj Lorens. Il comasco lascia dunque Chisinau con un secondo posto in singolare e una semi in doppio. Niente male.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.