Rodei Under 12 e 14 a Cantù: a segno Riella, Colzani, Scisci e Gatti

0
Settanta iscritti e tante belle partite. Si è concluso questa sera, dopo due giorni intensi di gare, il Rodeo Under 12 e Under 14 organizzato nel fine settimana dal Circolo Tennis Cantù. Ottimi i risultati per i nostri giovani che si sono aggiudicati tre dei quattro tabelloni in calendario.

Partiamo dall’Under 12 femminile, ultimo torneo a concludersi (in ordine di tempo) che ha premiato Giulia Riella, testa di serie numero 2. La giovane di Gravedona – passata quest’anno al Tennis Club Lecco – si è imposta in finale sulla giocatrice di casa Emma Calvo, che era la testa di serie numero 1. Il punteggio finale del match è stato di 4-1 4-0. La Riella in semi aveva battuto per 5-4 5-3 Beatrice Del Grosso (Samarate) mentre la Calvo aveva piegato l’ottima Valeria Kravchenko (Junior Tennis Training Concagno, in arrivo dal primo tabellone di qualificazione) per 5-4 4-1.

La Calvo poco prima era scesa in campo anche per la finale Under 14 contro una compagna di circolo, Susanna Colzani. Partita molto combattuta vinta dalla Colzani per 4-1 2-4 4-2. Curioso che in questo tabellone, in semi si erano sfidate proprio la Calvo e la Riella, con successo (al contrario che per la finale Under 12) finito nelle mani della Calvo per 4-2 4-1. La Colzani invece in semi si era liberata per 4-2 5-3 di Claudia Colombo del Tennis Club Lecco.

Passiamo al maschile. Nell’Under 12 a trionfare è stato Giorgio Scisci, altro giovane del Circolo Tennis Cantù. Ko in finale – ritirato sul 5-4 (5) 3-1 Riccardo Temellini dello Junior Milano. Lottata la semifinale di Scisci, vinta per 5-3 0-4 4-1 contro Christian Sala (La Dominante) mentre Temellini si era imposto per 4-0 4-1 su Lorenzo Scita del Tennis Club Lombardo.

Ultimo tabellone disputato è stato l’Under 14 maschile, finito nelle mani di Francesco Maria Gatti (Quanta Village) su Andrea Ceruti (Ct Parabiago) per 5-4 4-2. Ko in semi la testa di serie numero 1, Gianluca Filoramo (Milano Tennis Academy) per 1-4 4-1 4-2 con Ceruti, e la numero 2, Alessandro Meo (Tc Milano “Bonacossa”) per 4-0 0-4 4-1 con Gatti.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.