Atp di New York: Arnaboldi si ferma sul più bello, passa Menendez-Maceiras

0
Niente da fare per Andrea Arnaboldi nell’ultimo turno delle qualificazioni all’Atp di New York. Il canturino si è arreso in due set dopo un’ora e mezza di gara allo spagnolo Adrian Menendez-Maceiras, testa di serie numero 1 e numero 120 al mondo.

In mancino brianzolo può recriminare soprattutto sulle occasioni non sfruttate nel secondo set, quando – dopo aver perso la prima frazione per 6-3 – si è trovato avanti di un break e a servire per il set sul 5-4. La reazione di Menendez-Maceiras ha poi portato tutti al tie break.

E anche nel gioco decisivo, Arnaboldi si è trovato avanti prima 3-1, poi 4-2, giocando un set point sul 6-5. Eppure l’allungo finale è stato dell’iberico (9-7) che ha così guadagnato il pass per il tabellone principale.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.