Ci ha provato l’Università di South Carolina. E’ stata anche avanti nel punteggio, prima 1-0 dopo la serie dei doppi, poi 2-1 al termine dei primi due singolari. Ma alla fine a festeggiare è stata Georgia, la numero 2 del ranking assoluto dell’Ncaa, che si è imposta in rimonta per 4-2.

In campo c’è stato grande equilibrio, con tre match su sei finiti al terzo set, tra cui quello della comasca Silvia Chinellato. La lariana si è arresa a Elena Christofi, subendo la rimonta della ragazza di origine greca dopo l’iniziale 6-0 e perdendo il secondo e il terzo parziale per 6-3.

Il punto per South Carolina è stato portato da Paige Cline che – contro pronostico – ha sconfitto per 6-0 7-5 Marta Gonzalez, numero 16 delle classifiche universitarie. Sospeso sul 5-5 nel terzo set il confronto tra la numero 1 del tennis Ncaa, la serba Katarina Jokic (già 600 al mondo), e la “gamecock” Ingrid Gamarra Martins.

Il record stagionale di Georgia rimane immacolato: 13 vittorie e 0 sconfitte, 5-0 nella Sec conference. South Carolina invece “scende” a 10 vinte e 3 perse, 5-1 nella conference. Nel prossimo fine settimana altra partita difficilissima in trasferta a Nashville contro la campionesse uscenti di Vanderbilt.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.