Autismo, domani la giornata mondiale: aperitivo solidale al Tennis Como

0

Il Tennis Como scende in campo, martedì 2 aprile, per portare il proprio mattoncino in  occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. Non è una scelta estemporanea, ma la prosecuzione di un cammino iniziato anni fa – con i primi corsi e spazi dedicati ai ragazzi con problemi di spettro autistico – e implementato quest’anno con  la collaborazione nata con  la ONLUS “Un cuore per l’Autismo”, associazione che ha sede a La Nostra Famiglia di Bosisio Parini e che proprio a Como, in via Natta (sede Anmic) ha aperto da più di un anno il punto di ascolto.

Ogni domenica mattina i campi in terra rossa di Villa Olmo ospitano ragazzi e bambini con problemi di spettro autistico che stanno imparando a giocare a tennis. Anche gli ultimi arrivati, nel corso iniziato lo scorso novembre, hanno compiuto in pochi mesi grandi progressi.

Per questo motivo il circolo ha deciso di far sentire la sua presenza in occasione del 2 di aprile, giornata che cadrà di martedì, organizzando qualcosa di semplice che possa però portare un contributo lungo la via della sensibilizzazione.

A partire dalle 16 verrà allestito – in concomitanza con i corsi di tennis – un banchetto informativo a disposizione di chiunque vorrà porre domande o chiedere ragguagli. Alle 18.30 verrà poi servito, in collaborazione con il ristorante, un aperitivo solidale. Nel corso della serata verranno raccolti fondi da devolvere proprio al punto d’ascolto di via Natta a Como.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.