Problema muscolare: a Barletta Arnaboldi si ritira dopo il primo set

0
Tu chiamala se vuoi… sfortuna nera. Andrea Arnaboldi è costretto al ritiro per un problema alla gamba destra accusato nel pieno della bagarre del primo set, quando il punteggio era sul 2-2 del tie break. Il canturino, impegnato nel terzo turno del Challenger di Barletta, nel recuperare una palla sulla destra del campo, ha accusato un dolore chiamando subito il medico.

In quel momento la partita era ancora apertissima. Dopo sei break consecutivi nei primi giochi del match contro il serbo Nikola Milojevic, la partita era scivolata senza ulteriori sussulti fino al tie break. Partita in cui comunque era stato il brianzolo a farsi preferire. Poi quell’allungo e il problema alla gamba.

Arnaboldi, che già nel turno precedente con Sinner aveva avuto un problema muscolare alla gamba, ha provato a rimanere in campo perdendo il tie break 7-3 e andando sotto 0-1. Poi la decisione di stringere la mano all’avversario senza compromettere ulteriormente la muscolatura. La speranza ovviamente è che il problema accusato possa essere di lieve entità.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.