Fa bene a Polona Hercog l’aria Insubrica. La slovena si è aggiudicata oggi – in condizioni meteo difficili – il torneo Wta di Lugano, tornando ad imporsi nel circuito maggiore dopo l’ultimo successo che era datato 2012.

La ragazza con un passato sui campi di San Fermo della Battaglia, si è imposta in tre set sulla 17enne polacca Iga Swiatek. Primo set contraddistinto – dopo l’iniziale 1-1 – da una lunga serie di break e controbreak, sei su sette giochi. La differenza la fa dunque l’unico servizio tenuto dalla Hercog sul 3-2 (poi 6-3).

Nel secondo set, dopo il pareggio sul 3-3, la giovanissima polacca infila un parziale di 3-0 per il 6-3 che rimanda tutti all’ultima partita. Swiatek scappa avanti 2-0, viene ripresa sul 2-2 e subisce l’allungo di Hercog fino al 4-2. E’ lo sprint decisivo perché la slovena terrà le distanze fino al 6-3 che le consegna il titolo del Samsung Open.

Risultato prezioso per Polona che ottiene 280 punti Wta e arriva in classifica alla posizione numero 64, con un salto in alto di ben 25 posti.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.