Rottoli ci prova con Mochizuki, ma negli ottavi va la “stellina” giapponese

0
Ci ha provato Lorenzo Rottoli a impensierire il numero 38 al mondo delle classifiche Itf Junior (seppur 15enne), Shintaro Mochizuki, testa di serie numero 3 del torneo di Salsomaggiore giunto alla 36esima edizione. E per un set c’è anche riuscito, portando il giapponese al tie break.

Poi però il match è finito nelle mani dell’asiatico che ha rispettato il pronostico imponendosi per 6-2 7-6 e staccando il biglietto per gli ottavi di finale. Rottoli si era guadagnato il main draw vincendo il tabellone di qualificazione.

Mochizuki è una giovanissima promessa del tennis giapponese, componente della squadra Under 18 che alla recente Junior Davis Cup 2018 aveva sconfitto l’Italia di Lorenzo Musetti, Luca Nardi e Flavio Cobolli nel girone di qualificazione. Si allena da Nick Bollettieri e, nonostante i 15 anni, gioca già nei Futures.

Rottoli si è consolato poco dopo, vincendo il match di doppio in coppia con il brasiliano Bruno Oliveira: sconfitti in due partite per 6-3 7-5 gli azzurri Alessandro Pecci e Giulio Perego. Rottoli-Oliveira sono ora nei quarti di finale dove sfideranno le teste di serie numero 4, gli americani William Grant e Tyler Zink.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.