Tutto pronto a Parigi per il Roland Garros. Sono iniziati questa mattina gli incontri dei tabelloni di qualificazione. Andrea Arnaboldi – che si trova già nella capitale francese – esordirà domani contro un giocatore di casa, il 20enne Geoffrey Blancaneaux.

Il transalpino arriva dai quarti di finale del Challenger di Braga, ed in precedenza aveva vinto due Itf World Tour consecutivi in Tunisia. Avversario che sui campi amici potrebbe essere pericoloso. Il vincente se la vedrà poi con chi uscirà “vivo” dal confronto tra l’americano Ryan Harrison (il favorito, stando alla classifica, della sezione di Arnaboldi), ex 40 al mondo, e il ceco Adam Pavlasek.

Nello stint di tabellone in cui si trova il canturino – e da cui uscirà un solo qualificato – ci sono anche il bosniaco Mirza Basic che sfiderà il giapponese Kaichi Uchida, l’altro americano Christopher Eubanks e il quotato spagnolo Pedro Martinez, fresco semifinalista a Lisbona dopo aver eliminato (per ritiro) proprio Arnaboldi. Sembra essere quest’ultimo il favorito.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.