Tre buone partite, chiuse tuttavia con l’amaro in bocca. Non arriva la finale per giocatori comaschi nella tappa di casa dello Junior Next Gen Italia che si sta disputando sui campi in terra rossa di Villa Olmo. Nessuno dei tre baby tennisti oggi in campo in semi – che non avevano il pronostico a favore – sono riusciti a guadagnare l’accesso per le finali che si giocheranno domani a partire dalle 10.

Partiamo dall’Under 12 femminile che vedeva in campo Emma Calvo del Circolo Tennis Cantù. Equilibratissima la partita contro la testa di serie numero 2, Eleanor Lopez del Molinetto. Il punteggio finale ha detto 7-6 6-4 per l’avversaria che domani sfiderà la rivelazione Carolina Dibenedetto della Milano Tennis Academy.

Nell’Under 14 maschile Matteo de Sanctis, comasco dell’Harbour, è arrivato al super tiebreak di spareggio prima di arrendersi per 6-1 5-7 10-6 a Curzio Manucci del Tc Genova 1893. Il ligure domani sfiderà la testa di serie numero 1, Nicolò Consonni del Tc Lecco.

Nell’Under 14 femminile Ginevra Sassi (lariana dello Junior Milano) ha giocato alla pari con la testa di serie numero 1, Sofia Maffeis della Scuola Tennis Gigi di Bergamo, rimanendo a contatto dell’avversaria (e anche avanti) per tutto il match prima di attendersi per 6-4 7-6. La Maffeis domani sfiderà Judith Esther Kim Attias del Tc Milano “Bonacossa”.

Ecco infine le finali nelle altre categorie. Nell’Under 10 maschile e femminile (che si disputeranno a San Fermo della Battaglia per mancato assenso da parte di tutti i giocatori a giocare la finale al Tennis Como) in campo Angelica Sara (Tennis Sanremo)-Beatrice Gatti (Quanta) e Filippo Garbero (Le Plaiadi di Torino)-Antonio Di Rubba (Tennis Ercole di Caserta).

A Villa Olmo tutti gli altri match. Under 12 maschile con Edoardo Mondini (Tennis Rivoli 2000 Torino)-Carlo Zucchini (Pro Patria); Under 16 femminile con Giulia Barberini (Harbour)-Vittoria Baccino (Tennis&Squash Vado); Under 16 maschile con Andrea Giammario (Tc Milano “Bonacossa”)-Giorgio Gai (Tc Genova 1893).

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.