D3: equilibrio in tutti i gironi. La pioggia ferma il big match Como-Rovellasca

0
Sono molte le squadre lariane nel maschile e nel femminile in corsa per la vittoria del girone nella serie D3. Le ultime due giornate si riveleranno dunque decisive.

Nel femminile (girone 15) il Team Veneri “A” batte per 2-1 il Tc Lecco mentre cade a Oggiono il Tc Gravedona “Tre Pievi”. In classifica guidano Team Veneri di San Fermo e Tirano, che domenica riposava. Verosimilmente questo gruppo sarà deciso proprio da Team Veneri-Tc Tirano in calendario all’ultima giornata.

Vittoria nel girone 16 per le donne del Circolo Tennis Cantù in trasferta a Lipomo con l’High Tennis School (3-0). In questo gruppo il braccio di ferro sembra essere con l’Alte Groane, e anche in questo caso la sfida sarà all’ultima giornata sui campi di Corso Europa.

Nel maschile il Mariano Uso “B” pareggia a Bregnano con lo Sporting Insubria (girone 10) mentre il Tennis di Erba cade per 3-1 contro il Tc 3 Stelle Vercurago. Il Mariano “B”  – per passare il turno – dovrà ora vincere le prossime due partite con Morbegno e Oggiono.

Equilibratissimo il girone 11. La giornata ha detto Mariano Uso “A”-Ballabio 2-2, Circolo Tennis Cantù-Junior Tennis Training 4-0, Lomazzo Sport Club-Oggiono “B” 2-2. In vetta alla graduatoria, a pari punti, ci sono ben tre squadre: il Mariano, ma anche Ballabio e Oggiono. Tutto è ancora da decidere.

Nel girone 12 infine la pioggia ha fermato il big match tra Tennis Como e Tennis Club Rovellasca sul 2-0 per la squadra di Villa Olmo (sabato la prosecuzione). L’altra capolista, lo Sporting Faloppio, ha perso ad Albavilla contro il Tennisdinamic per 4-0. Infine, primo successo per il Team Veneri per 3-1 sul Tennis Center Tavernola.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.