Challenger di Parma: Arnaboldi fuori al 2° turno, 21 aces per Cuevas

0
Il ritorno sulla terra rossa non porta bene ad Andrea Arnaboldi. Il canturino ha perso oggi nel secondo turno del Challenger di Parma dopo due ore e 39 minuti di partita. A passare il turno per 6-7 7-6 6-4 è stato l’uruguaiano Martin Cuevas, che deve ringraziare soprattutto il servizio e i suoi 21 aces (numero notevole sulla terra) che spesso gli hanno levato le castagne dal fuoco.

Primo set con un break per parte e la frazione decisa al tie break per 7-4. Seconda partita con una sola occasione per strappare il servizio all’avversario sempre a favore di Arnaboldi (che alla fine del match conterà più palle break del suo avversario) ma non sfruttata. Questa volta era però Cuevas a chiudere 7-4.

Nel set decisivo la partita si decideva su 4-3 Arnaboldi: il canturino aveva ben tre palle per 5-3 (anche in questo caso non sfruttate) mentre l’uruguaiano nel turno successivo (sul 4-4) coglieva l’attimo giusto per andare 5-4 e chiudere poi 6-4.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.