Wimbledon “in piscina” protagonista nel circuito amatoriale Tpra. Sono stati denominati così i due eventi ospitati dal Tennisdinamic di Albavilla con impegnati gli uomini dell’Open e il doppio Misto. Il maschile Limitati 65 ha invece occupato i campi di Bregnano dello Sporting Insubria.

Partiamo da Albavilla, dove ad imporsi è stato Gianluca Stella del Tennis Club Villasanta. Sconfitto in finale per 6-3 Massimiliano Giunchi (Seregno), che era la testa di serie numero 3. Stella, al secondo turno aveva battuto anche la testa di serie numero 1, Massimo Galbiati (sempre del Tennis Seregno), per 9-6.

Nel Misto la coppia testa di serie numero 1, composta da Alessandra Grilli e Maurice Husband (Tc Lombardo/Bonacossa) si è imposta sullo stesso Giunchi e su Sara Benini del Team Veneri. Il punteggio della finale – molto equilibrata – è stato di 9-7. Poi ovviamente, come suggerito dal nome del torneo, tutti in piscina.

A Bregnano invece Francesco Bombardieri (16 anni del Team Veneri) ha sconfitto per 6-3 nel match che assegnava il titolo Silvio Capozza (Seregno) che era la testa di serie numero 2. Bombardieri in semi aveva superato, sempre per 6-3, il favorito della vigilia Federico Noseda (17 anni, sempre del Team Veneri).

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.