Occasione persa per Arnaboldi a San Benedetto: si ferma nei quarti

0
Un tie break aveva regalato ad Andrea Arnaboldi i quarti di finale del torneo Challenger di San Benedetto del Tronto. Un tie break nega al canturino l’accesso alla semifinale.

Match amaro, quello contro Alessandro Giannessi, testa di serie numero 3 del tabellone, perché Arnaboldi è andato a servire anche per il match sul 7-5 3-6 6-5, prima di subire un dannato break a zero che ha allungano l’incontro fino al tie break fatale perso 7-3.

Grossa occasione sprecata dal brianzolo per tornare in una semifinale del circuito Challenger Atp. Arnaboldi era stato anche avanti di un set a zero. Sconfitta anche per il cugino di Andrea, Federico Arnaboldi, impegnato però nell’Itf del World Tennis Tour a Gubbio.

L’Arnaboldi junior, opposto alla testa di serie numero 2, Giovanni Fonio, ha perso negli ottavi di finale per 6-3 6-2 chiudendo un torneo comunque positivo in cui era partito dalle qualificazioni.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.