Lorenzo Rottoli assaggia il tennis dei grandi, conclude l’ottima esperienza dell’Itf del World Tennis Tour di Appiano in Alto Adige (25 mila dollari) ed è pronto a partite per gli Stati Uniti d’America per tre settimane di tornei prima degli Us Open Junior.

Andiamo con ordine, partendo da questo pomeriggio quanto l’Under 18 comasco – che aveva vinto le qualificazioni – ha perso al primo turno del tabellone principale di Appiano contro la testa di serie numero 7, il 26enne francese Maxime Chazal. Non un giocatore qualunque, essendo stato 234° al mondo ed essendo ancora oggi 400° dell’Atp.

Rottoli ha provato a reggere l’urto in avvio, strappando anche un servizio al transalpino e giocando alla pari i quattro primi giochi: dopo non aver sfruttato una palla per il 2-2 (diventata invece 3-1 per Chazal) il francese ha allungato con un parziale di 20-1 fino al 6-1 2-0. Rottoli ha tentato una reazione ma si è arreso – sempre per 6-1 – dopo un’ora di gioco. Il suo del resto l’aveva già fatto in precedenza vincendo le qualificazioni.

Ora, conclusa questa esperienza positiva con il tennis dei grandi, il comasco volerà in America per prendere parte ad una serie di tornei Junior (tra Usa e Canada) che precederanno la prima esperienza in carriera con un torneo dello slam, lo Us Open di New York.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.