Cresce ancora Arnaboldi jr: prima vittoria nel main draw di un Challenger

0
Sempre meglio Federico Arnaboldi. Ad una settimana dai primi quarti di finale in un Itf da 25 mila dollari ad Appiano, il 19enne canturino ha ottenuto oggi la prima vittoria in carriera in un tabellone principale di un Challenger. E’ successo a Cordenons, in provincia di Pordenone, a spese di Riccardo Bonadio (331° al mondo). Quello stesso giocatore che a inizio stagione l’aveva testato (vincendo al terzo set per 6-3) nelle qualificazioni del Challenger di Bergamo.

Questa volta la storia è stata diversa. Arnaboldi jr, in tabellone grazie ad una wild card, ha dominato il primo set chiuso per 6-1 con un parziale di 33 punti a 18. La partita si è accesa nella seconda frazione.

Il set è proseguito senza break. Federico è stato bravissimo sul 6-5 Bonadio ad annullare due set point sul 15-40. Un terzo set point l’ha poi annullato nel tie break sul 9-8 (con un bellissimo colpo al volo dopo un ottimo servizio) mentre in precedenza non aveva sfruttato tre match point (uno sprecato con un doppio fallo) sul 6-5, sul 7-6 e sull’8-7. Alla fine l’allungo è arrivato sull’11-9 che ha regalato ad Arnaboldi jr il passaggio del turno.

Federico porta così a casa cinque punti Atp, i sedicesimi di finale del Challenger di Cordenons e, nel prossimo turno, la sfida prestigiosa all’ungherese Attila Balazs, testa di serie numero 3 del tabellone e numero 139 delle classifiche mondiali.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.