Ci siamo. Lorenzo Rottoli inizia oggi (alle 12 in America) l’avventura negli Us Open Junior. Il comasco, autore di un finale di stagione in crescendo, parte dalle qualificazioni. Il sorteggio – non benevolo – l’ha inserito nella sezione di tabellone comandata dalla testa di serie numero 1, il lettone – numero 54 al mondo delle classifiche Itf Junior – Karlis Ozolins.

Prima però, sulla strada di Rottoli, ci sarà un altro giocatore insidioso, l’indiano (già 64 al mondo) Mann Shah. Il comasco arriva da due tornei preparatori, il primo giocato negli Stati Uniti con un ottimo quarto di finale (che poteva essere tranquillamente semifinale), l’altro in Canada.

A Repetigny, tuttavia, è stato fatale l’incrocio al secondo turno con il belga, numero 10 al mondo, Gauthier Onclin che si è imposto in due partite per 6-4 6-1. Rottoli si era consolato in doppio, arrivando nei quarti di finale in coppia con Luca Nardi, battuto dai fortissimi francesi Arthur Cazaux-Harold Mayot per 6-7 (10) 6-0- 10-3.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.