Lorenzo Rottoli non riesce a ribaltare il pronostico e si arrende, nel turno decisivo delle qualificazioni al main draw degli Us Open Junior, alla testa di serie numero 1, il lettone (numero 54 al mondo delle classifiche Itf giovanili) Karlis Ozolins.

Vittoria meritata per il giocatore del Nord Europa, che ha concesso al comasco un solo break in due set (ottenendone ben quattro) e aggiudicandosi il match con il punteggio di 6-2 6-3 in un’ora e 10 minuti.

All’esordio Rottoli aveva sconfitto in tre set, l’indiano Mann Shah, con il punteggio di 6-3 3-6 6-4. Quella di New York era la prima esperienza del giovane lariano in una prova dello Slam Junior.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.