Federico Lucini si è aggiudicato nel fine settimana, l’Open nazionale dell’Hanbury di Alassio con 87 tennisti al via. Il giocatore comasco, tesserato per il Tc Milano “Bonacossa”, si è imposto in finale con il punteggio di 6-4 6-4 sulla testa di serie numero 3, Marco Corino del Gs Ferrero.

Un solo set perso, per Lucini, in tutto il torneo. In semifinale infatti il lariano si era imposto in rimonta per 5-7 6-4 6-0 su Enea Ribolini, italo-svizzero oggi in forza al Selva Alta dopo aver a lungo giocato con il Team Veneri.

Bella la vittoria anche nei quarti di finale per 6-4 6-3 su Jacopo Accatino (Tc Genova 1893), testa di serie numero 5. All’esordio invece, Federico Lucini (classifica 2.4) aveva sconfitto sempre in due set, con il punteggio di 6-2 7-6 (6) Lorenzo Barale del Tennis Club Saluzzo.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.