Ci fosse un premio al personaggio del mese, ad Emma Pennè andrebbe senza dubbio l’Oscar di ottobre. L’Under 16 dello Junior Tennis Training di Concagno non aveva mai ottenuto risultati importanti nel circuito mondiale Itf Junior, ma con lo scoccare dell’autunno in tre settimane ha raggiunto una semifinale sul Lago di Garda, una finale a Bari e, oggi, un quarto di finale a Pescara.

Emma ha infatti battuto in tre set e in rimonta, con il punteggio di 1-6 6-2 6-2, la compagna di doppio Ginevra Gottardi del Tennis Club Bisenzio. Il cammino non è ancora concluso: domani infatti, la Under 16 sfiderà la lettone Valerija Maija Kargina per un posto in semifinale. Tennista pericolosa, quest’ultima, visto che ha eliminato in tre set la testa di serie numero 1, Emma Valletta (7-5 3-6 6-4) che aveva battuto Emma Pennè proprio nella recente finale di Bari.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.