Qualificazioni da dimenticare all’Itf di Antalya (15 mila dollari sulla terra battuta) per i comaschi Federico Lucini e Carlo Alberto Fossati. I due – tesserati per il “Bonacossa” – si sono arresi al primo turno al termine di due partite che avrebbero comunque potuto portare a casa.

Fossati, 20 anni, ha ceduto al 18enne rumeno Matei Adrian Georgescu, arrendendosi al super tiebreak e in volata con il punteggio di 6-3 5-7 10-8.

Lucini invece, 18 anni, ha sfidato la testa di serie numero 11, il giocatore di casa (suo coetaneo) Berk Ilkel alzando bandiera bianca in due partite per 6-3 6-4. Era da quasi due mesi che i due giocatori lariani non prendevano parte a tornei del circuito internazionale.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.