Playout di A1: bis di Rottoli, Massa Lombarda si salva. Retrocede Lumezzane

0
Dopo una stagione travagliata, il Massa Lombarda ce l’ha fatta a rimanere nel massimo campionato a squadre di tennis. E’ questo l’epilogo dei playout di serie A1 che si sono conclusi in serata. Festa dunque per i ravennati e per Lorenzo Rottoli, comasco Under 18, che anche oggi – nel decisivo 4-2 in casa contro l’Ata Trentino (andata 3-3) – ha portato due punti, uno in singolare e uno in doppio.

In singolare, dopo una battaglia contro Mattia Bernardi durata 2 ore e 10 minuti, Rottoli si è imposto con il punteggio di 7-5 3-6 6-4. In doppio invece, con Samuele Ramazzotti, è arrivato il facile 6-1 6-3 che ha spinto il match (2-2 dopo i singolari) sul 3-2.

L’ultimo punto, quello della permanenza in serie A1, è stato ottenuto da Julian Ocleppo e Alessio De Bernardis (6-3 6-3). Gli altri singolari avevano visto Ramazzotti battere Marco Brugnerotto 6-1 6-4, mentre i punti per l’Ata Trentino erano giunti da Davide Ferrarolli su Alessio De Bernardis (6-4 6-0) e da Laurynas Grigelis su Julian Ocleppo (4-6 6-4 6-4).

Niente da fare invece per il Lumezzane di Eleonora Canovi che retrocede in A2 dopo un solo anno nel massimo campionato. Per le bresciane è risultato fatale l’abbinamento con le campionesse d’Italia del Beinasco, che dopo il 3-1 all’andata hanno vinto anche i primi due singolari al ritorno chiudendo la pratica salvezza.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.