Cherbourg: Arnaboldi arriva vicino ai quarti, ma alla fine la spunta Basic

0
Che occasione persa per Andrea Arnaboldi. Il tennista canturino, al termine di un altro match giocato ad ottimo livello, ha sfiorato la prima vittoria in carriera contro il bosniaco Mirza Basic e, di conseguenza, l’ingresso nei quarti di finale del Challenger di Cherbourg, in Francia.

Arnaboldi, infatti, conduceva la partita per 6-4 (con il break arrivato sul 5-4) e 4-1, prima di subire il ritorno dell’avversario. Il giocatore brianzolo ha pagato a caro prezzo il passaggio a vuoto sul 4-2, subendo il break dopo essere andato sotto 0-40. Set che scivolava al tiebreak vinto da Basic per 7-3.

Nella frazione decisiva, infine, Arnaboldi non sfruttava subito tre occasioni per strappare il servizio all’avversario (due consecutive da 15-40), mentre Basic alla prima (e unica occasione) non si faceva pregare e volava 3-1, mantenendo il distacco fino al 6-3 della stretta di mano. Alla fine i punti totali dicono 112 a 107 per il bosniaco, mentre le palle break sono state addirittura il doppio per Arnaboldi, 12 contro 6.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.