Atp e Itf ferme fino al 15 luglio: il “Città di Cantù” potrebbe slittare ad agosto

0
Atp e Itf hanno comunicato la sospensione di ogni attività fino al 15 luglio. Prima di allora non si giocherà alcun torneo. I circoli che avevano in calendario degli eventi in questi giorni sono stati contattati per eventuali disponibilità a posticipare i loro tornei in date successive, che comunque rimarrebbero in dubbio a causa – ovviamente – dell’emergenza sanitaria.

Del resto – per i tornei internazionali – non conta solo la situazione italiana, ma anche quella europea e mondiale. Non avrebbe senso – come è ben comprensibile – organizzare simili eventi per poi avere in campo giocatori in arrivo solo dalla Penisola.

Il primo torneo “colpito” da questa sospensione, di quelli in calendario nella nostra provincia, è l’Itf di Wheelchair “Città di Cantù”, organizzato sui campi del Circolo Tennis della “Città del Mobile”. L’evento, giunto alla terza edizione, avrebbe dovuto disputarsi a cavallo del Primo maggio.

Il Ct Cantù ha però accettato di posticipare l’evento in una nuova data, individuata tra il 27 e il 30 agosto. Questa, se la situazione mondiale dovesse migliorare, potrebbe essere la nuova collocazione del torneo internazionale di wheelchair. Tutto rimane ovviamente sospeso. Risposte in tal senso dall’Itf potrebbero già arrivare entro la fine del mese di aprile. Non rimane che attendere.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.