Il Ministro Spadafora: “Circoli riaperti anche prima del 25 maggio”

0
L’annuncio è stato dato dal Ministro delle Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora: “Proporrò per il prossimo Dpcm la riapertura dei circoli sportivi il 25 maggio. O meglio: al massimo il 25 maggio. Abbiamo già inviato al comitato tecnico-scientifico le linee guida per la riapertura di questi centri: se avremo una risposta positiva anche prima, è prevedibile e possibile anticipare questa apertura. Però la data massima oltre la quale non vorremmo andare è il 25 maggio”.

Ricordiamo che ad oggi si può giocare sui campi (non con maestri, non lezioni di tennis) ma che le altre parti dei club non sono usufruibili. In pratica, si arriva, si gioca, e si torna a casa. In queste settimane abbiamo però imparato che tutto può succedere, anche giorno per giorno. Con comunicazioni che vengono date letteralmente dalla sera alla mattina successiva (vedi l’Ordinanza della Regione Lombardia sulla ripresa del tennis all’aria aperta). Quindi, la data del 25 maggio va presa con le pinze.

Rimane il fatto che il Ministro si è speso in modo anche abbastanza netto, lasciando aperto addirittura uno spiraglio per una data possibile prima del 25 maggio. Non rimane che attendere. Anche perché poi, ad esempio, bisognerà capire quando potranno riprendere le lezioni di tennis. Rimane difficile il comprendere infatti perché ad oggi due amatori possano giocare mentre un maestro e un allievo (che sempre in due sono) non possano farlo.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.