Pistolesi dalla Florida: “Il Lario ha una tradizione tennistica importante”

0
Si è parlato anche di Como, nella diretta streaming che l’ex tennista azzurro di Davis (e attuale coach) Claudio Pistolesi ha tenuto nelle scorse ore sui social. Il professionista romano si è collegato dalla Florida, dalla sua Cpe (Claudio Pistolesi Enterprise) per parlare di tennis e altro.

Ricordiamo che Pistolesi ha seguito da vicino giocatori come Davide Sanguinetti, Simone Bolelli, lo svedese Robin Soderling e anche la tennista ceca Daniela Hantuchova.

Lo spunto per parlare del Lario è stato fornito dalla presenza on line di Federico Cara, coach comasco partner della Cpe che per conto di Claudio Pistolesi (e Alberto Castellani) ha seguito nel 2019 la coppia di doppisti Tomislav Brkic (bosniaco) e Ante Pavic, croato, al torneo Challenger di Como e a quello di Biella dove tra l’altro vinsero il torneo.

Il Lago di Como ha una tradizione tennistica importante – ha detto Claudio Pistolesi – C’è il Challenger ormai da anni ospitato al Tennis Como a Villa Olmo, che è anche il circolo di Gianni Clerici, un mito del nostro sport e un punto di riferimento mondiale. Ho sempre passato giorni bellissimi in occasione del torneo, ci sono stato due volte”.

Il discorso si è poi spostato su… Gianluca Zambrotta: “Mi piacerebbe conoscerlo – ha detto Pistolesi – Un po’ di anni fa, in un gioco dove dei tennisti venivano abbinati a dei calciatori, mi affiancarono a lui. Un bel complimento per me. L’ho sempre ammirato, aveva un bell’atteggiamento in campo, era poliedrico ed era sempre con la testa dentro alle partite. Il suo Mondiale fu strepitoso”.

Pistolesi ha ricordato la vittoria di Brkic e Pavic a Biella con accanto Federico Cara, dopo essersi allenati al Team Veneri di San Fermo della Battaglia presso l’Eracle Sports Center. “Per me è stata una grossa opportunità – ha risposto il coach comasco – che ha ampliato il mio bagaglio di esperienza. E poi sono due ragazzi fantastici, è stato un piacere avere a che fare con loro”.

In chiusura si è parlato dei prossimi Campionati Assoluti di Todi: “E’ bello che torni questo appuntamento – ha concluso Pistolesi – Se giocassero tutti i migliori italiani sarebbe un torneo pazzesco. E poi è bella la scelta della location, in Umbria, nel centro dell’Italia”.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.