Campionati italiani Under al via la prossima settimana: undici i comaschi

0
Tempo di Tricolori nel tennis giovanile nazionale. Sono in calendario la prossima settimana – in diverse parti d’Italia – i tabelloni che condurranno agli scudetti nelle categorie Under. Undici i comaschi che difenderanno i colori della nostra provincia (sperando di non aver dimenticato nessuno).

Partiamo dai più piccoli, con l’Under 11 che vede tra gli ammessi al tabellone – sulla terra rossa della Società Ginnastica Roma – Niccolò Mondini del Circolo Tennis Cantù e Luca Pronti del Tennis Club Rovellasca. Nell’Under 12 invece – che tradizionalmente si disputa al Tc Milano “Bonacossa” – sarà presente Valeria Kravchenko dello Junior Tennis Training di Concagno, vice campionessa regionale.

Under 13 ospitata dal Palextra di Reggio Calabria: Emma Calvo (Ct Cantù) ha ottenuto il pass per il tabellone principale, Giulia Riella (ragazza di Gravedona tesserata per il Tc Lecco) quello per le quali. Passiamo all’Under 14 (alla Biella Tennis Academy) con nelle quali Giulio Stella (Ct Cantù) e Alessandro de Sanctis, comasco tesserato per l’Harbour. Carola Bisignani (Ct Cantù) difenderà invece i nostri colori nel tabellone femminile (partendo dalle quali) organizzato dallo Sporting Club Nuova Casale.

Finiamo con l’Under 16: il vice campione regionale Matteo de Sanctis è ammesso al tabellone principale del Tc Bolzano, mentre tra le donne – al Tennis Rovereto – sono iscritte nelle quali Susanna Colzani (oggi a Cesano Maderno) e Marta Boselli, comasca dello Junior Milano.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.