Open del Novantesimo: a Villa Olmo avanzano tutte le teste di serie

0

 

Passano tutte le teste di serie dell'”Open del Novantesimo – Banca Intesa Sanpaolo”, in corso sui campi del Tennis Como. I cugini Arnaboldi, Andrea e Federico, hanno lasciato pochi punti agli avversari, chiudendo per 6-0 6-0 Andrea contro l’emozionato Under 18 del Tc Lecco Tommaso Vola, e per 6-2 6-0 Federico contro un altro giovane del circolo manzoniano, Filippo Valsecchi.

Ma passano anche Mattia Bellucci (2.2 tesserato per il Tc Prato), testa di serie numero 3, che batte per 6-3 6-4 Matteo Liusso (Under 18, Officine Tennis Bresso), Federico Lucini (comasco del Tc Crema) che prima lascia 4 giochi ad Antonio Calderara (6-3 6-1), poi approfitta del ritiro di Ottaviano Martini sul 3-0 del primo set per staccare il primo biglietto per le semifinali. Martini (Tc Lecco) all’esordio aveva sconfitto per 6-1 7-5 Andrea Cattaneo (Ct Parabiago).

Facile il 6-1 6-0 di Nicolas Carlone (Parabiago) contro Andrea Colombo  (Carate Brianza, Under 18), mentre la sfida tra le teste di serie numero 8 (lo svizzero Gabriele Moghini) e la numero 9, Filippo Speziali (Ambrosiano) premia quest’ultimo per 6-3 6-3. In serata è poi arrivato il match più combattuto, vinto in rimonta dal comasco Carlo Alberto Fossati (tesserato per il Tc Milano) su Davide Pozzi (Tc Lecco) per 3-6 7-5 6-3.

Questi gli accoppiamenti dei quarti che si disputeranno domani a partire dalle 15 tutti sul campo Centrale di Villa Olmo: Federico Arnaboldi (2) vs Carlo Alberto Fossati (7); Mattia Bellucci (3) vs Nicola Carlone (6); Andrea Arnaboldi (1) vs Filippo Speziali (9). Federico Lucini come detto è già in semifinale e sfiderà in vincente tra Andrea Arnaboldi e Speziali.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.